Sparanise - Pignataro Maggiore - Francolise - Calvi Risorta

Le Acli accolgono una delegazione del Comune di Padova

Gaetano Manna PIGNATARO MAGGIORE. Le Acli hanno ospitato un grande gruppo di giovani padovani sui terreni confiscati alla camorra nel comune di Pignataro Maggiore.

Il gruppo, organizzato dal Comune di Padova, presente l’assessore Piron, in collaborazione con le Acli, Libera ed il Cta (Centro Turistico Acli) sta partecipando ai tanti appuntamenti promossi nell’ambito della Settimana della legalità in ricordo delle vittime della mafia. Dopo la giornata a Casal di Principe, il gruppo padovano ha visitato, nella mattinata, i campi agricoli affidati ad Acli Terra. Ad accoglierli Pasquale Orlando, Presidente delle Acli di Napoli e commissario della struttura affidataria dei terreni, accompagnato dal presidente nazionale del Cta, Pino Vitale. I ragazzi hanno potuto conoscere le sperimentazioni agricole condotte in collaborazione con l’Istituto Superiore di Frutticoltura e visionare il nuovo centro espositivo dei prodotti tipici, costruito con i fondi del Pon Sicurezza. A seguire, un interessante approfondimento con i protagonisti delle attività e delegati degli enti locali circa la concreta gestione dei beni confiscati, le difficoltà a rendere produttivi ed efficaci gli interventi, nonché sulla durezza della contiguità criminale in un’area molto devastata dalla camorra. “Coraggio, scelte forti ma anche professionalità e competenza”.- questo il commento dei giovani che hanno toccato con mano una situazione complessa e vivace illustrata da Gaetano Manna (nella foto) e Daniela Mistero, Agronoma.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico