San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Luci spente sabato sera, il Comune a fianco di Earth Hour 2009

 SAN NICOLA LA STRADA. Dalla 20,30 alle ore 21,30 di sabato sera, tutta la pubblica illuminazione di Piazza Municipio resterà rigorosamente spenta.

Con questa iniziativa, anche l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Angelo Antonio Pascariello ha aderito all’Earth Hour 2009, campagna internazionale di sensibilizzazione sui cambiamenti climatici e sul risparmio energetico, un’ora per il Pianeta Terra, organizzata dal Wwf – Fondo Mondiale per la Natura. Anzi Pascariello ha invitato tutti i cittadini a partecipare a questa campagna spegnendo, in concomitanza con l’evento internazionale, almeno una luce nelle proprie abitazioni.

Earth Hour è un’iniziativa mondiale del Wwf contro i cambiamenti climatici, attraverso la quale singole persone, imprese e governi potranno compiere un’azione simbolica in favore del clima spegnendo, in contemporanea, in tutto il mondo, dalle 20.30 alle 21.30 del 28 Marzo 2009, le luci per un’ora per dimostrare il proprio supporto all’azione globale per la lotta contro i cambiamenti climatici.

Gli effetti dei cambiamenti causati dalle emissioni di carbonio rappresentano oggi la più grave minaccia per la vita sulla Terra. Solo cambiando l’attitudine generale del mondo verso l’uso di fonti di energia che comportano grandi quantità di emissioni possiamo alleviare questa minaccia.Il primo Earth Hour è avvenuto a Sydney, il 31 marzo 2007, quando oltre 2 milioni di persone e 2000 imprese in tutta la città spensero luci e apparecchiature elettroniche per un’ora.

Dai suoi inizi relativamente umili, il messaggio di Earth Hour ha letteralmente invaso il pianeta. Nel 2008, 50 milioni di persone in 35 diversi Paesi hanno spento le luci per Earth Hour, un messaggio globale per affermare che le azioni collettive dei singoli possono davvero cambiare il mondo. L’obiettivo del 2009 è quello di coinvolgere mille città e un miliardo di persone in tutto il mondo.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico