Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Inaugurato il nuovo campo sportivo di Capodrise

il taglio del nastroCAPODRISE. Un evento molto atteso e ottimamente riuscito quello dell’inaugurazione del campo sportivo “Sant’Andrea”.

Un’altra importante opera pubblica inaugurata dall’Amministrazione guidata dal sindaco Giuseppe Fattopace. Molta soddisfazione ha espresso infatti il primo cittadino per il compimento di un’opera che gioverà a tutti gli sportivi di Capodrise, sia grandi che piccoli. Altrettanta soddisfazione da parte del vicesindaco e assessore allo Sport Giovanni Capobianco nonché dall’assessore ai Lavori Pubblici Raffaela Salzillo. “Questa Amministrazione ama esprimersi con i fatti – ha dichiarato il sindaco Fattopace – E poi sono contento di vedere alle mie spalle tanti bambini che rappresentano , come tutti sappiamo, il nostro futuro”.

All’evento sono intervenuti il viceprefetto Luigi Palmieri in rappresentanza del Prefetto Ezio Monaco, il Presidente provinciale del Coni Michele De Simone e il Presidente provinciale della Figc Achille Cuccari. Tanto entusiasmo da parte dei bambini delle squadre presenti: “Vernall”- Marcianise, “Terra di Lavoro”–Marcianise e “Casertana calcio”, Caserta-G.S. Real Capodrise che hanno sfilato insieme alle Majiorettes dell’Istituto Comprensivo “G.Gaglione, il tutto con un forte applauso da parte del pubblico presente. L’esibizione delle Majiorettes è stata diretta dalla docente Rosalba De Simone.

il taglio del nastroUn’opera che servirà sicuramente ad avvicinare i giovani allo sport inteso non solo come attività atletica ma anche come occasione di incontro e di confronto. Lo sport svolge un ruolo importantissimo nella formazione e nello sviluppo dei giovani e per molti è anche un modo per tenere allenati corpo e mente. Un’opera degna di un paese moderno e di un’amministrazione che intende favorire tutte quelle attività che diano benessere al cittadino e siano opportunità di incontro e socializzazione.

All’interno del campo è stato inoltre allestito un banchetto per la raccolta firme riguardo la difficile situazione dell’Ospedale di Marcianise: firme per rilevare la necessaria integrazione delle cliniche universitarie con le strutture dell’ospedale,e non di una mera sostituzione delle stesse con l’obiettivo di migliorare la qualità dei servizi sanitari offerti i cittadini. A curare l’iniziativa l’assessore alle Politiche Sociali Paola Pontillo in collaborazione con l’associazione “Noi Voci di donne”. A seguire l’esibizione eseguita dal Gruppo dei “Bottari” di Capodrise “Mazzafun”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico