Napoli Prov.

“Cocaina Connection” presentato a Caivano

“Cocaina Connection”CAIVANO (NapoIi). Arriva anche in Campania la seconda edizione di “Cocaina connection. L’impero della ‘Ndrangheta: il traffico mondiale di stupefacenti” di Orfeo Notaristefano, giornalista e scrittore, …

… portavoce dell’Associazione antimafia ‘Verso Sud’, con la nuova prefazione di Giuseppe Lumia della Commissione Parlamentare Antimafia.

Il primo appuntamento con l’autore è previsto per domani, a partire dalle 10.30, al liceo scientifico socio-psico-pedagogico di Caivano (Napoli), in un incontro aperto al pubblico ma organizzato principalmente per i 220 studenti delle quinte e per il corpo docente dell’istituto. Interverrà anche Gianni Solino, responsabile organizzativo di Libera Caserta e autore del libro “Ragazzi della Terra di nessuno”, racconti di storie vere di camorra ambientate a Casal di Principe e dintorni.

Rispetto alla prima edizione del libro, datata luglio 2007, in questa seconda edizione compaiono aggiornamenti sui consumi di droghe illecite e lecite in Italia e in Europa, nonché documenti sulle azioni di recupero per i tossicodipendenti. Vengono poi descritte le nuove rotte del narcotraffico con base nel Nord Africa, in Paesi dove già sono drammatiche le condizioni di vita di quelle popolazioni, falcidiate da guerre, miseria e Aids. Inoltre, nella nuova introduzione, l’autore ripercorre i 14 mesi che separano la prima dalla seconda edizione, ricostruendo gli eventi nei quali il libro è stato strumento di lotta contro le mafie e, al tempo stesso, messaggio di speranza per i tossicodipendenti che vogliono liberarsi dalle droghe. L’impostazione di fondo nella lotta alle droghe resta sempre la stessa: né repressione, né permissivismo, ma responsabilità.

Secondo l’autore, infatti, “il significato di questo libro è: nessuna pietà contro i narcotrafficanti, mafiosi ‘ndranghetisti, che vanno colpiti ad uno ad uno; recupero, cura e reinserimento per chi è caduto e ha bisogno di aiuto per rialzarsi. La nostra cultura è questa”.

L’evento si inserisce nella settimana preparatoria alla grande manifestazione nazionale di sabato 21 marzo a Napoli a sostegno delle vittime della criminalità organizzata e contro tutte le mafie. Domani, infatti, alla stessa ora è prevista a Casal di Principe una conferenza stampa di presentazione della “Giornata nazionale della memoria e dell’impegno”, che si terrà il 19 marzo, in occasione del quindicesimo anniversario dell’assassinio di don Peppe Diana, ucciso nella sua parrocchia dalla camorra casalese.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico