Aversa

Metro, il sindaco: “Bisogna subito decidere su aree parcheggio”

parcheggioAVERSA. “Dei parcheggi a servizio delle due stazioni cittadine della metropolitana si discuterà in tempi brevi in consiglio comunale”.

Il sindaco di Aversa Mimmo Ciaramella, dopo gli attacchi sul tema da parte dei dirigenti locali del Partito Democratico e di quattro giovani consiglieri comunali della sua stessa maggioranza di centro destra, che denunziavano una sorta di disinteresse dell’amministrazione Ciaramella relativamente alle infrastrutture a servizio della nuova ferrovia urbana, ribadisce che “è impensabile gestire due stazioni della metropolitana in città senza che vi siano adeguate aree per il parcheggio, se non si vuole far soffocare la città”.

“Ancora una volta – continua il sindaco azzurro – sottolineo come nessuno dei progetti sino ad ora presi in considerazione sia stato abbandonato. A seguito delle eccezioni sollevate nel corso di diverse riunioni che hanno visto la presenza di tutte le forze politiche di maggioranza, questi progetti sono stati riveduti e corretti da parte della Regione Campania e di MetroCampania e nei prossimi giorni saranno presentati pubblicamente nell’aula consiliare. Una scelta fatta per rendere tutti informati sull’argomento in modo che si possa consapevolmente valutare non secondo convenienze più o meno particolari, ma tenendo presente il criterio di vivibilità nella nostra città”.

Ma quali sono i quattro progetti che tengono banco da diversi mesi? In primo luogo la possibilità di creare un parcheggio, con una serie di strutture commerciali e collettive a servizio della fermata di Aversa Sud, in quello che fu lo stabilimento Texas Instruments, area ubicata strategicamente a ridosso della stazione della metropolitana. “Per questa area – ha dichiarato Ciaramella – credo che, volente o nolente, si finirà per utilizzarla in questo senso”.

Stesse considerazioni, stante la carenza di aree libere in pieno centro cittadino, vanno fatte per la zona individuata a servizio della fermata Aversa Centro, in via Cupa Scoppa. Anche qui tanti posti auto, ma anche esercizi commerciali e strutture collettive. Sempre per la fermata di Aversa Centro previsto (e per ora si tratta dell’unico progetto in fase avanzata) parcheggio e struttura commerciale presso l’ex stazione di rifornimento della famiglia d’Angelo, vicinissima alla fermata stessa. Il quarto progetto, infine, è proprio quello più importante, oggetto degli interventi di maggioranza e opposizione: in pratica, si tratta di realizzare un’ampia piazza nella zona della stazione dell’ex Alifana con due piani di parcheggi interrati, un’area per la sosta di bus navetta da e per le due stazioni di Aversa Sud e Centro, piste pedonali e ciclabili, laboratori per l’università negli ex depositi Alifana di via Belvedere. Il tutto a spese della Regione Campania e con il nulla osta della Provincia di Caserta.

“Tutte opere – afferma il capogruppo consiliare di Alleanza Nazionale Michele Gallucciosulla carta condivisibili. Ma MetroCampania non può continuare a promettere, deve passare ai fatti. In tempi brevissimi ci deve comunicare quando saranno illustrati pubblicamente questi progetti. I lavori sulla Variante, in questi giorni, hanno creato caos senza fine. Non immagino nemmeno cosa potrà accadere se la metropolitana partirà senza parcheggi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico