Caserta

Tributi Italia, Cerreto presenta due interrogazioni

Marco CerretoCASERTA. Il vicecapogruppo di Alleanza Nazionale, Marco Cerreto, ha presentato altre due interrogazioni al sindaco Petteruti, inerenti alla vicenda della Tributi Italia spa – ex San Giorgio, concessionaria per il Comune di Caserta di pubbliche affissioni, occupazione di suolo pubblico e Tarsu ordinaria.

“Vista la reiterata morosità della società di riscossione – spiega Cerreto – che, tra le altre cose, aveva ottenuto una proroga che scadeva il 6 febbraio scorso, e che pare nulla abbia prodotto in termini di riversamento nelle casse del comune, che versano in condizioni economiche gravissime, ho chiesto di conoscere l’effettiva rendicontazione delle somme riscosse da Tributi Italia, aggiornate agli ultimi tre anni, e gli effettivi versamenti effettuati al comune di Caserta, visto che per contratto la Tributi Italia può trattenere per sé soltanto l’aggio previsto dal contratto d’appalto e deve riversare l’intere somme al comune di Caserta che invece si è vista in passato riversare delle somme che non è dato sapere se costituiscano effettivamente l’intero ammontare da versare”. Con la seconda interrogazione Cerreto ha poi chiesto di conoscere per quale motivo l’amministrazione non abbia fatto ricorso in autotutela, al regolamento dell’albo delle società di riscossione disciplinato dal Decreto legge 289/2000 in vigore ed efficace dal 2 novembre 2000 che agli articoli 13 e 14 disciplina meccanismi a tutela degli enti quando permane un atteggiamento di morosità della società di riscossione fino alla cancellazione dall’albo stesso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico