Campania

Sicignano: “Una delle pagine più brutte della storia”

Antonio SicignanoCASTELLAMMARE DI STABIA. “Stiamo vivendo una delle pagine più buie della storia democratica della nostra città. Stabia non può morire così ma deve necessariamente cambiare”.

E’ quanto afferma Antonio Sicignano, vicepresidente regionale dei Circoli della Libertà della Campania e presidente del Circolo stabiese durante la manifestazione contro la camorra organizzata a Castellammare di Stabia la mattina del 5 febbraio 2009. “Alla magistratura – ha aggiunto – il compito di fare piena luce sulla vicenda a 360 gradi. Alla politica il compito di offrire risposte, e non con le troppo abusate parole, ma con i fatti concreti. Come opposizione – continua – crediamo di aver dato una grossa prova di maturità nel momento in cui, dopo i fatti tragici degli ultimi giorni, abbiamo fatto quadrato intorno alle istituzioni. Ora – conclude – ci aspettiamo dal Sindaco lo stesso comportamento e che ci coinvolga nelle scelte istituzionali sul tema della legalità, perché la città chiede una forte discontinuità rispetto al passato”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico