Aversa

Ciaramella non accoglie la Carfagna: “Mariniello non mi ha invitato”

Domenico Ciaramella AVERSA. “Ho il dovere di spiegare le ragioni della mia assenza all’incontro con il ministro Carfagna di domenica pomeriggio”.

Così esordisce il sindaco Domenico Ciaramella nel motivare la sua assenza alla parte serale della Festa della Libertà, tenutasi domenica scorsa nell’ex Macello, alla presenza del ministro delle Pari Opportunità Mara Carfagna. Assenza che sarebbe dipesa da un mancato invito, appunto alla parte serale della manifestazione, da parte del consigliere comunale di An Gianmario Mariniello. “Al mio Capo Gabinetto, – spiega Ciaramella – che ne chiedeva la conferma dell’orario, il consigliere Mariniello, in qualità di organizzatore della manifestazione, ha precisato che a tale incontro non ero invitato e che il mio intervento era limitato alla sola apertura del mattino. Non mi è sfuggito, certamente, il dovere istituzionale di dare il saluto della Città ad un rappresentante del Governo, ma la risposta ha, con chiarezza, evidenziato che la manifestazione, all’insaputa dell’onorevole Italo Bocchino e del ministro Carfagna, serviva ai ‘soliti noti’ per accentuare fratture e creare fibrillazioni all’interno della maggioranza, pratica che da tempo esercitano, per fortuna, con scarso successo e per accreditare inesistenti referenze all’insaputa degli stessi interessati”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico