Sant’Arpino

Insediato il nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi

da sin. Elena Orlo e Vittorio Mottola SANT’ARPINO. Si è svolta sabato mattina, nella sala consiliare della casa comunale, in presenza dell’intera amministrazione comunale, la cerimonia di insediamento del nuovo sindaco junior e del nuovo consiglio comunale dei ragazzi.

Ad aprire la seduta il Presidente del Consiglio, Antonio Guarino, che ha portato ai presenti i saluti del Sindaco Eugenio Di Santo costretto a letto dall’influenza. Il Sindaco junior uscente, Elena Orlo, ha ripercorso idealmente le tappe più significative dei due anni passati mettendo in evidenza le decisioni più importanti che sono state prese tra le quali l’approvazione del regolamento antibullismo e l’acquisto di nuovi materiali e attrezzature di cui la scuola media è stata dotata.

Il nuovo sindaco junior, Vittorio Mottola (nella foto, con accanto l’uscente Orlo), ha ringraziato gli amministratori per la fiducia riposta in loro ragazzi e ha messo in evidenza che “la priorità assoluta è per noi rappresentata dalla ristrutturazione della scuola per la messa in sicurezza delle aule nelle quali trascorriamo gran parte delle nostre giornate. Sono tanti i punti del nostro programma che ci impegneremo a portare avanti nei prossimi due anni e lo faremo con forza e con determinazione in nome di valori importanti quali la solidarietà, la convivenza civile e il rispetto delle regole”.

 La presidente del consiglio dei ragazzi, Laura Guarino, ha poi proclamato i nomi degli assessori e dei consiglieri eletti. Il professor Lasco, referente degli alunni che compongono il consiglio comunale, e il preside Angelo Dell’Amico hanno ringraziato l’amministrazione comunale presente, oltre che tutte quelle che l’hanno preceduta, per la possibilità offerta ai ragazzi di diventare protagonisti indiscussi della vita del loro paese, di far valere le proprie idee e di far ascoltare la loro voce.

“Prima di ogni cosa – ha dichiarato l’Assessore alla Pubblica Istruzione Giuseppe Lettera – voglio fare il mio in bocca al lupo al neo eletto sindaco junior e a tutti gli assessori e consiglieri. Il consiglio comunale dei ragazzi è stato istituito nel 1995 grazie alle sollecitazioni di alcuni insegnanti della scuola media V. Rocco e, da allora, si è trasformato in una realtà sempre più importante. Uno strumento che consente ai nostri ragazzi di far valere le proprie idee, di renderci partecipi dei loro problemi e di dimostrare di essere capaci di trovare, insieme a noi, la soluzione più giusta. Questo – ha continuato l’assessore Lettera – rappresenta un giorno significativo perché oggi si dà un segnale evidente che non si può neanche pensare di poter fare politica o di amministrare un paese con la forza e con la prepotenza, ma lo si può fare bene soltanto attraverso il dialogo che rappresenta l’essenza della democrazia. Solo imparando a dialogare tra di noi potremo essere capaci di dialogare anche con gli altri”.

Nei successivi interventi gli amministratori hanno sottolineato il loro stupore nel vedere la determinazione e la voglia di fare dei ragazzi. Hanno inoltre messo in evidenza l’importanza di trasformare i ragazzi da semplici spettatori in protagonisti della vita politica e amministrativa perché sono loro che rappresentano la classe politica del futuro. A loro è stato augurato buon lavoro.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico