Matese

A Piedimonte si rinnova il consiglio comunale dei ragazzi

MunicipioPIEDIMONTE MATESE. Il prossimo mese a Piedimonte Matese si voterà per il rinnovo del Consiglio Comunale dei Ragazzi, un’istituzione creata in alcune località italiane e straniere, che è impostata sullo stile del Consiglio comunale “adulti” ma composta di soli ragazzi e adolescenti.

La creazione dei C.C.G. in Italia è stata sancita dalla l egge 285 del 28 agosto 1997 (Disposizioni per la promozione di diritti e opportunità per l’infanzia e l’adolescenza), che riprende quanto già detto nella legge 176 del 27 maggio 1991 (Ratifica ed esecuzione della Convenzione sui diritti del fanciullo). Nella maggior parte dei comuni il Consiglio comunale giovani è eletto tra i ragazzi delle scuole elementari e medie del territorio comunale ed è composto da un numero di Consiglieri pari a quello dei componenti il Consiglio Comunale degli adulti. Questo Assessorato, ha dichiarato l’Assessore alla Pubblica Istruzione Prof. Costantino Leuci, ha avviato le operazioni per la elezione del Consiglio Comunale dei ragazzi, istituito già alcuni anni fa, ma poi abbandonato e mai più rinnovato. Io stesso ho avuto colloqui con i Dirigenti Scolastici che hanno accettato con entusiasmo l’iniziativa ed hanno assicurato la loro piena collaborazione, così come certamente collaboreranno i docenti che ben conoscono il valore educativo di esperienze nelle quali gli alunni sono protagonisti e non solo destinatari di attività didattiche.I componenti del Consiglio Comunale dei ragazzi, che saranno eletti in un’unica giornata, il 7 febbraio prossimo, sono 20, dei quali 10 alunni della scuola Media (6 della Media “Vitale” e 4 della Media “Ventriglia”) e 10 delle terze, quarte e quinte elementari(4 del I Circolo Didattico e 6 del II Circolo). Intanto, nei prossimi giorni, gli alunni sotto la guida degli insegnanti si informeranno e si confronteranno in una piccola ”campagna elettorale”, incontrando anche il Sindaco Vincenzo Cappello e gli Assessori. D’altra parte, ha concluso Leuci, la creazione di questo strumento di partecipazione e di educazione ad una cittadinanza attiva è uno degli obiettivi qualificanti del programma elettorale di “Piedimonte Democratica” e dell’amministrazione guidata di Vincenzo Cappello. (di Pietro Rossi – da Teleradionews)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico