Caserta

Standa di Caserta, dipendenti in sciopero ad oltranza

Standa di CasertaCASERTA. Standa di Caserta, dipendenti in sciopero ad oltranza. Lo comunicano la Uiltucs e la Filcams Cgil di Caserta, con le dichiarazioni di Alessandro Tartaglione e Benedetto Arricale.

“I 19 dipendenti – spiegano i rappresentanti provinciali delle associazioni di categoria – hanno dichiarato stamane lo sciopero dopo che a quattro lavoratori è stata inviata dalla Espansione Europa srl di Lametia Terme, titolare del punto vendita, una lettera di licenziamento senza preavviso. Un comportamento che i lavoratori hanno rifiutato in blocco, astenendosi immediatamente dalle attività espletate e proclamando lo stato di agitazione ad oltranza”.
Una situazione di crisi, quella dello storico punto vendita Standa della Espansione Europa, che si protrae dallo scorso mese di dicembre. Per il giorno 27 era stato proclamato uno sciopero a causa della mancata corresponsione delle competenze economiche.
Era seguito, da parte sindacale, l’avvio di un percorso con la proprietà, astenutasi poi da ogni ulteriore e proficuo impegno in proposito.
Da oggi, invece, Espansione Europa sceglie la strada del licenziamento. I lavoratori presidiano il punto vendita di via G.M. Bosco mentre i sindacati attendono che la proprietà, come anticipato, confermi la fissazione di un tavolo di contrattazione per la risoluzione dell’annosa vicenda.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico