Caiazzo - Castel Morrone - Piana di Monte Verna - Castel Campagnano - Ruviano

Sicurezza, a breve altri siti video-sorvegliati

Il sindaco Pietro Riello dalla Protezione CivileCASTEL MORRONE. Si ritorna a parlare di sicurezza nel territorio governato dal primo cittadino Pietro Riello.

L’occasione è data da alcuni episodi che si sono verificati durante il periodo delle festività natalizie, come danneggiamenti a beni di proprietà dell’ente municipale, sui quali però il sindaco ha già dato mandato agli organi preposti di indagare. Sicurezza e prevenzione che sono anch’essi il punto forte dell’ attuale amministrazione comunale: infatti, come viene confermato anche dal Comando di Polizia Municipale, ad esempio, l’istituzione del Photored in località Torone ha diminuito considerevolmente i sinistri stradali in quel punto, come sono stati accolti in modo positivo i dossi artificiali realizzati sulle principali arterie cittadine. Sicurezza che in questi primi trenta mesi di amministrazione della lista “Rinascita Morronese” ha visto anche l’attivazione di un sistema di sorveglianza nella villetta “Pannone”, in località Campio, e l’approvazione di un regolamento con l’indicazione di altri siti che a breve verranno dotati di un analogo sistema di video-sorveglianza, ovvero presso l’isola ecologica, la villa comunale Ganci e Pignatelli in località Largisi, l’Eremo di Monte Castello e il polo scolastico. Interventi che hanno visto anche la costituzione e la registrazione presso l’anagrafe regionale di un nucleo comunale di Protezione Civile, che, ricordiamo, oltre a svolgere i compiti istituzionali preposti, si è prodigato anche in servizi extra, come ad esempio il servizio che i volontari morronesi hanno svolto nella notte tra il 31 dicembre ed il primo gennaio quando hanno bonificato alcune aree sensibili da botti inesplosi. Una questione delicata, quella della sicurezza, che l’amministrazione Riello sta affrontando in modo diligente, in sinergia ed a stretto contatto con gli organi preposti alla sorveglianza del territorio comunale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico