Marcianise - Capodrise - Portico - Recale - Macerata Campania

Premio Didattica della Scienza, podio per la ‘Cavour’

 MARCIANISE. La scuola media “Cavour” conquista a Genova il terzo posto alla seconda edizione del premio nazionale “Didattica della Scienza”, nell’ambito del convegno “Orientainsegnanti”, promosso da Confindustria in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione.

Il progetto dal titolo “Scopri la tua città e il tuo territorio”, è stato realizzato con singolare zelo dalla prof.ssa Elda Scaldarella di Marcianise, docente della “Cavour”, diretta dal prof. Giuseppe Serino, grazie al coinvolgimento di alunni dei corsi A, D e G, e il contributo anche di altri docenti dell’istituto tra i quali Tommaso Cannoli vice preside della scuola, e i professori Rosa Tartaglione, Atonia De Chiara, Raffaella Scaldarella e Maria Di Martino. La commissione di valutazione composta da rappresentanti del Miur, del mondo universitario, della scuola e dell’editoria, ha riconosciuto il progetto della scuola marcianisana, classificandolo tra le migliori “esperienze significative” per la sezione scuola secondaria di I grado. L’istituto “Cavour” che si attesta così al terzo posto dopo Liguria e Piemonte (ex aequo), e Puglia, ha guadagnato anche la pubblicazione del progetto su “Il Sole 24 ore Scuola” e sugli annali della Pubblica Istruzione. “Il lavoro realizzato, – hanno spiegato il prof. Serino e la proff.ssa Scaldarella – inserendosi in un più ampio progetto internazionale di educazione all’ambiente dell’Unesco, va verso la riscoperta della propria città e del proprio territorio sotto gli aspetti storici, artistici, urbanistici, sociali ed economici con particolare interesse alle tradizioni del territorio e ai suoi prodotti agroalimentari, in più il programma ha tenuto conto anche della comprensione delle dinamiche dell’attuale sistema energetico per consumatori più responsabili e consapevoli. “Il progetto – è scritto nella motivazione ufficiale del premio assegnato – riesce a promuovere nei giovani alunni la consapevolezza del comune patrimonio ambientale, storico e geografico. E’ un progetto di educazione ambientale interdisciplinare che, con una metodologia interattiva ed attraente, valorizza la conoscenza del territorio per coglierne complessità e ricchezza. Gli alunni attraverso un’ottica antropologico-naturalistica ne esplicitano tutte le componenti per giungere ad una visione globale delle relazioni uomo-territorio che arricchisce la loro formazione umana e culturale”. Alla prof.ssa Elda Scaldarella, dalla Confindustria, anche uno stage di specializzazione presso un’impresa o un centro di ricerca nazionale.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico