Italia

Bancarotta fraudolenta, arrestato lo stilista Gai Mattiolo

Gai Mattiolo ROMA. Il nucleo di polizia tributaria di Roma ha arrestato stamani il famoso stilista Gai Mattiolo con l’accusa di bancarotta fraudolenta. Arrestato anche il suo consulente, l’avvocato Giancarlo Tabegna.

Secondo le indagini, i due avrebbero “concertato e realizzato diversi atti gestionali, formalmente corretti, con il fine fraudolento di sottrarre dalle casse aziendali della Gai Mattiolo spa, sublicenziataria della griffe, i proventi derivanti dallo sfruttamento del marchio prima dell’ammissione della società alla procedura di concordato preventivo”. Mattiolo e Tabegna, nonostante fossero a conoscenza dello stato di crisi della società, avrebbero fatto confluire le entrate in un’altra società con sede a Lussemburgo. Tra i fondi dirottati nella società estera anche i dividendi della gestione del marchio ricavati durante le ultime sfilate di moda. Mattiolo e il suo consulente sono stati assegnati agli arresti domiciliari. Le indagini della Guardia di Finanza sono ancora in corso.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico