Caserta

Sciopero Generale, Cisl Fp ribadisce le ragioni di un no

CislCASERTA. Dopo le dichiarazioni del Segretario Generale della Cisl Ust, Carmine Crisci e le polemiche nate per la mancata adesione della Cisl nazionale allo sciopero indetto dalla Cgil, anche il Segretario Generale della Cisl Fp di Caserta Rino Brignola interviene sulla questione.

“Ancora una volta dobbiamo giustificare una posizione presa con l’unico obiettivo di tutela dei lavoratori. La mancata adesione allo sciopero, è stato già detto da più parti, è stata una decisione studiata e ponderata per difendere i salari e non perdere le percentuali guadagnate sino a questo momento. D’altra parte com’è andata quest’azione di sciopero? Le percentuali di partecipazione sono state molto basse, per quanto riguarda il pubblico impiego, soltanto gli enti pubblici non economici sono arrivati al 7%: i lavoratori hanno capito che lo sciopero era strumentale e che non risolve alcun problema. In situazioni di crisi come quella contingente è il caso invece di sedersi e fare sacrifici, più che manifestare. In fondo è stato ben detto, questa regione è governata dal centrosinistra, il Segretario del Pd provinciale, Enzo Iodice, se la prenda con i suoi se le cose in Campania non funzionano da nessuna parte, nella sanità, nelle amministrazioni, nella scuola.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico