Caserta

Presepe nel giardino dell’ex distretto militare

Presepe CASERTA. Trasformare un luogo mesto e spoglio, come può esserlo il giardino del Centro Documentale di Caserta (ex distretto) nel periodo invernale, in un luogo mistico e spirituale, …

… con la rappresentazione della Natività di Nostro Signore Gesù, è un’impresa che poteva riuscire solo al Colonnello Luciano Jannetta ed ai suoi collaboratori. “L’intuizione di sfruttare le specifiche capacità artistiche del collega Pezzella” – ha affermato il Colonnello Jannetta – “per anni fautore ed organizzatore del Prese vivente di Marcianise, ha fatto si che potesse nascere l’idea di realizzare il Presepe nel nostro Giardino. Appena sono stato informato del progetto” – ha aggiunto il Capo Centro – “ho subito concesso l’autorizzazione ed il massimo supporto possibile”. Infatti, a Pezzella si sono subito aggiunti F. Ferillo, A. Leone, D. Ianniello, G. Iodice e G. Addario, i quali, in virtù delle loro esperienze e capacità professionali, hanno prestato la loro opera con convinzione ed entusiasmo. “Un particolare plauso” – ha sottolineato Jannetta – “va ai tre amici di Pezzella che, provenienti anch’essi da Marcianise – “nonostante non siano in organico al Centro, per tre fine settimane hanno prestato disinteressatamente la loro opera. Da questo “straordinario” non è stata risparmiata la signora Pezzella, impegnata nel ritaglio delle sagome dei pastori”. Alla fine è stata completata un’opera che, al di là del valore artistico e religioso, rappresenta un momento di aggregazione attorno ad un simbolo di condivisione che arricchisce spiritualmente e fa sentire caldo ed accogliente anche un asettico luogo di lavoro. la rappresentazione – inaugurata luned’ 8 dicembre scorso – può essere visitata ogni domenica del periodo natalizio dalle ore 10.00 alle ore 20.00, permettendo così di consolidare l’orientamento dell’apertura della caserme alla società civile.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico