Campania

Catturato in Spagna il latitante Marco Assegnati

carabinieriNAPOLI. Un altro latitante della camorra arrestato in Spagna. I carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno catturato Marco Assegnati, 42 anni, di Giugliano (Napoli), ritenuto il reggente del clan camorristico “’Nino” operante nella provincia partenopea.

Inserito nell’elenco dei 100 latitanti più pericolosi, è stato sorpreso in un appartamento di Escalona, nei pressi di Toledo, dove si era rifugiato per sfuggire ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Napoli per associazione di tipo camorristico finalizzata all’estorsione ed altro nel maggio del 2007.

Ieri, sempre in Spagna, era finito in manette Paolo Pesce, 44 anni,boss dei Quartieri Spagnoli di Napoli, già affiliato al clan camorristico dei Mariano, attivo proprio nella zona del centro storico del capoluogo campano. Era a Fuengirola, nei pressi di Malaga, per sfuggire a una condanna all’ergastolo per un omicidio di camorra. Il delitto, perpetrato nel marzo 1991, aveva dato inizio a una sanguinosa faida nei Quartieri Spagnoli tra i Mariano e altre bande locali.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico