Campania

Casalesi: arrestato Luigi Tartarone, latitante del gruppo Setola

Giuseppe SetolaCASERTA. Gli agenti della Squadra Mobile di Caserta, agli ordini del vicequestore Rodolfo Ruperti, hanno arrestato stamani il latitante dei Casalesi Luigi Tartarone.

Luigi Tartarone39 anni, considerato vicino al boss Giuseppe Setola, leader del “gruppo di fuoco” del clan, Tartarone si nascondeva a Mondragone, in una villetta situata in località Pescante. E’ accusato di associazione per delinquere di tipo camorristico, estorsioni ed è ritenuto uno dei componenti del commando che nel luglio scorso uccise con oltre 20 colpi di pistola, a Castel Volturno, in località Baia Verde, il titolare di un’autoscuola, Domenico Noviello, che anni prima aveva denunciato e fatto arrestare i propri estorsori.

L’ala stragista dei Casalesi facente capo a Setola è considerata responsabile, tra l’altro, degli omicidi compiuti dall’estate scorsa sul litorale domizio e nell’agro aversano, come la strage dei sei immigrati ghanesi a Castelvolturno e l’omicidio dell’imprenditore Michele Orsi. Gran parte dei componenti del gruppo Setola sono finiti di recente in carcere, tra questi Alessandro Cirillo, Giovanni Letizia, Oreste Spagnuolo ed Emilio Di Caterino, questi ultimi due che hanno deciso di collaborare con la giustizia. Resta ancora ricercato Setola, inserito nell’elenco dei trenta latitanti più pericolosi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico