Italia

Napoli, 88 arresti contro il clan Gionta

PoliziaNAPOLI. Maxi operazione della Polizia di Stato contro il clan Gionta di Torre Annunziata, che ha portato all’arresto di 88 persone, tra cui Gemma Donnarumma, moglie del capoclan Valentino Gionta, attualmente detenuto.

L’operazione, denominata “Alta Marea”, ha visto impegnati gli agenti di Napoli, in collaborazione con le Squadre Mobili di Milano, Catania e Pistoia e l’ausilio di numerosi equipaggi dei Reparti Prevenzione Crimine. I provvedimenti, emessi dal Gip del Tribunale di Napoli su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, riguardano accuse, a vario titolo, di associazione a delinquere di stampo camorristico, omicidio, estorsione, traffico di stupefacenti e altri gravi reati. Tra gli 88 destinatari delle ordinanze di custodia cautelare anche alcuni personaggi già detenuti, in alcuni casi con la concessione del beneficio dei domiciliari, e un gruppo di una decina di donne. Si è inoltre proceduto al sequestro di beni mobili e immobili, tra cui una fabbrica di ghiaccio, quote societarie, conti correnti, gioielli e oggetti di valore, per un valore complessivo di circa 80 milioni di euro. Il clan camorristico dei Gionta è attivo nel comune di Torre Annunziata (Napoli) dalla fine degli anni ‘70.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico