Italia

Albergatore uccide la moglie, ferisce la figlia e tenta suicidio

hotel ritterCATTOLICA. Tragedia a Cattolica, dove Antonio Guidi, titolare di uno dei più noti hotel della città, il Ritter, ha tentato di togliersi la vita dopo aver ucciso a fucilate la moglie Loretta Mussoni di 48 annie aver ferito a una gamba la figlia Valentina di 28 anni.

Il 50enne ha poi rivolto l’arma verso di sé sparandosi un colpo all’altezza del mento. Prontamente soccorso, è ora ricoverato in condizioni gravissime. Da quanto si è appreso, sembra che tra i due coniugi ci fosse da tempo un grave attrito e che fossero in procinto di separarsi. Le indagini sono condotte dai carabinieri di Riccione e di Cattolica.

A dare l’allarme in una drammatica telefonata la stessa moglie di Guidi: intorno alle 8.50 ha avvertito i carabinieri dicendo che il marito la stava minacciando con un’arma, e i militari dall’altro capo del telefono hanno sentito un colpo, poi la comunicazione si è interrotta. Sono intervenuti subito dopo main via Cremona 4 non c’era più niente da fare. La figlia Valentina, ferita alla coscia sinistra, è ricoverata all’Ospedale di Rimini e non è in pericolo di vita, mentreGuidi è stato trasportato in elimabulanza a Cesena e versa in condizioni sono molto gravi.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico