Caserta

Cerreto (An): “La nomina di Marrone è illegittima”

Marco CerretoCASERTA. Il vicecapogruppo consiliare di An, Marco Cerreto, ritiene giuridicamente illegittima la nomina del dottor Giovanni Marrone nella nuova giunta Petteruti, in qualità di delegato al bilancio.

“Apprendiamo dalla stampa – afferma Cerreto (nella foto)- della nomina del dottor Marrone , attuale capo del collegio dei revisori dei conti al comune di Caserta, dimissionario, quale neo assessore al bilancio. Se la cosa dovesse essere vera, desta dei dubbi circa la legittimità della nomina stessa, per ragioni giuridiche, in quanto da una disamina del combinato disposto art. 235 e 237 T.U. 267|2000 e successivi regolamenti, compreso quelli interni alla contabilità di molti Enti pubblici territoriali, le dimissioni del capo del collegio dei revisori, devono essere accettate non solo dal collegio, ma anche dal consiglio comunale, per poi passare alla surroga dello stesso mediante votazione di un ulteriore membro del collegio. Cosa che nella fattispecie che ci riguarda non è successa, sino a quel momento, il capo del collegio, ovvero Marrone, sovraintende comunque, anche se dimissionario alla attività del collegio in virtù del principio della immedesimazione organica. Ci chiediamo, quindi, se sia legittimo, che egli possa già aver firmato l’accettazione dell’incarico assessorile, di quell’assessorato che proprio lui nella precedente attività di revisore controllava ottimamente, in virtù del principio della trasparenza amministrativa, e ci chiediamo quale attività di continuismo amministrativo adotterà oggi il dottor Marrone quello del revisore che politicamente ha fatto a pezzi l’ultimo bilancio di Carnevale, suo predecessore, o quello di un neo assessore che tenderà a dimostrare che tutto quello che egli stesso aveva scritto nelle varie relazioni del collegio sono non veritiere? Ritengo – conclude l’alleanzino – per ragioni politiche questa scelta veramente scandalosa da parte del sindaco e della sua maggioranza, per quanto la figura del dottor Marrone è da tutto il gruppo di Alleanza Nazionale stimata sia umanamente che professionalmente, ma riteniamo che questa scelta sia illegittima nelle procedure e politicamente molto discutibile, tanto discutibile che rende inficiabile e dubbia anche l’attività precedentemente svolta da quest’ultimo”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico