Nola - Cimitile - Visciano - Tufino - San Paolo Bel Sito

Impongono pizzo a impresa edile, due arresti

carabinieriCASAL DI PRINCIPE. I carabinieri di Nola hanno arrestato i pregiudicati Raffaele Lieto, 28 anni, e Raffaele Furino, di 31, perché responsabili di aver chiesto il pagamento di una tangente a un’impresa di Casal di Principe che stava eseguendo dei lavori di ristrutturazione presso la scuola media statale di Cimitile.

I due avrebbero preteso circa 2 mila euro per far proseguire in tranquillità i lavori. Al rifiuto dell’imprenditore, Furino e Lieto hanno iniziato a minacciarlo, rivendicando la propria ‘competenza territoriale’. Secondo gli inquirenti, gli arrestati sono ritenuti vicini al gruppo camorristico che fa capo a Marcello Di Domenico, detto ‘o Marciulano’, referente nel territorio nolano del clan Moccia. Entrambi dovranno rispondere di di tentata estorsione aggravata e continuata, con l’aggravante del metodo mafioso.

You must be logged in to post a comment Login

News Recenti

Twitter

Aversa, De Cristofaro respinge accuse su Eav, buche e luminarie: "Facciamo fatti nel rispetto delle norme" - https://t.co/Wn6kqhMTOC

Trentola Ducenta, trasferimento mercato: per opposizione c'è rischio sospensione e spreco denaro pubblico - https://t.co/77F2Pr6WGy

Aversa, cena di beneficenza alla Salumeria del Seggio con lo chef Gaetano Torrente - https://t.co/1MqrCe3HSz

Aversa, “La politica che serve”: incontro alla Maddalena di Millennials e associazioni https://t.co/eoHmUx4HAK

Condividi con un amico