Aversa

Gettoni di presenza, l’ex consigliere Oliva diffida il Comune

Piazza MunicipioAVERSA. Nella precedente amministrazione di centrodestra guidata dal sindaco Mimmo Ciaramella era stato presidente della commissione urbanistica ed in quella veste aveva svolto una serie di riunioni accumulando un bel gruzzoletto, …

… quale gettone di presenza che il comune non aveva provveduto mai a liquidare, non avendo somme in bilancio con questa destinazione. Giancarlo Oliva, ex Udeur, ha per questo diffidato il comune che si è trovato, in questo modo, con un debito fuori bilancio che andrà a riconoscere e a liquidare in occasione della seduta di consiglio comunale di giovedì prossimo, i cui atti saranno a disposizione dei consiglieri da oggi. In questa occasione gli stessi consiglieri saranno chiamati anche a scegliere la strada per la gestione della raccolta differenziata. Una scelta già preannunziata dalla maggioranza che ha preferito la gara ad evidenza pubblica. “Ma – ha dichiarato il sindaco Ciaramella – c’è un argomento anch’esso importante, che la differenziata ha fatto passare in secondo piano: l’assestamento di bilancio. Si tratta di un appuntamento contabile di primo piano senza il quale, ad esempio, non potremmo far partire la stessa gara per i rifiuti”. Sempre in tema di finanze, il primo cittadino ritorna sul patto di stabilità e afferma: “Io e l’assessore Diomaiuta abbiamo fatto una scommessa con noi stessi: stiamo cercando di recuperare per evitare lo sforamento del patto. Ogni settimana c’è un incontro specifico con i singoli assessori per verificare l’andamento della spesa”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico