Aversa

Cecere (Ps) promuove dibattito su rapporto tra politica e stampa

Amedeo CecereAVERSA. In occasione degli “Stati generali della stampa”, celebrati il 30 ottobre a Caserta, un gruppo di giornalisti aversani ha presentato un documento …

in cui hanno stigmatizzato “…il comportamento di taluni amministratori comunali che pretendono di ottenere articoli solo e sempre a loro favorevoli e aggrediscono gli stessi cronisti quando avviene che non ubbidiscono agli ordini” ed hanno denunciato che nell’agro aversano “..esiste un problema di sfruttamento del lavoro giornalistico,di lavoro nero, più o meno esplicito. Non c’è la minima tutela del lavoro che viene svolto con abnegazione e sacrificio da tanti, giovani e meno giovani che, nonostante tutto, continuano a credere in questa professione e nella libertà di stampa”.

Il consigliere comunale del Partito Socialista, Amedeo Cecere, esprime piena solidarietà rispetto a questi punti e,nel contempo, auspica che “la comunità dei giornalisti aversani sappia anche fare chiarezza al proprio interno, trovando i modi e di tempi per contrastare quelle posizioni di vassallaggio a questo o a quel potente di turno, o di moda, che purtroppo ogni tanto siamo costretti a registrare. Taluni sparuti comportamenti di asservimento, infatti, contribuiscono a ridurre i bassi tassi di democrazia del nostro territorio e tolgono credibilità all’impegno civile ed alla professionalità dei tanti. Credo – conclude Cecere – che sia ormai maturato il tempo per affrontare un dibattito serio e leale sui rapporti tra classe politica e stampa locale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico