Home

Champions fermate sul pari Juventus e Fiorentina

IaquintaLe prime due squadre italiane impegnate in Champions League, non vanno oltre il pareggio nei due rispettivi incontri.

La Juventus di Ranieri in trasferta a Minsk contro il Bate Borisov riesce a raddrizzare una gara che si era messa davvero male. Doppio vantaggio della formazione bielorussa alla mezz’ora del primo tempo per i gol di di Krivets al 18’ poi di Stasevich al 30’ che di testa batte un’incolpevole Manninger. Dopo il secondo gol la Juventus riprende in mano il pallino del gioco e grazie alle invenzioni di Giovinco e alla freddezza di Iaquinta riesce ad agguantare il pari con doppietta di quest’ultimo prima dello scadere della frazione di gioco. Nella ripresa gli ingressi di Marchisio per Camoranesi e Amauri per Iaquinta non offrono i risultati sperati e le due squadre si accontentano del pari.

La Fiorentina di Prandelli non va oltre il pari in casa contro i rumeni della Steaua di Bucarest. Frey fa lo spettatore per quasi tutta la gara, ma i suoi compagni sembrano alquanto impacciati a costruire azioni da gol contro un’ordinata difesa rumena. Amareggiato il tecnico viola che a fine gara dichiara: “Forse sarebbe meglio giocare in Uefa e prendere gli applausi che essere in Champions e prendere i fischi”. Intanto questa sera alle ore 20:45 la Roma va in trasferta a Bordeaux per dimenticare i fantasmi dell’Olimpico contro il Cluy, mentre l’Inter di Mourinho ospita i tedeschi del Werder Brema dopo la sconfitta nel derby.

Bate Borisov – Juventus

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico