Campania

Siglata intesa fra AISSt e Ipia “Colosimo” di Napoli

AISStNAPOLI. Nei giorni scorsi l’Associazione Italiana Sindrome di Stargardt (AISSt) ha siglato un patto di collaborazione con l’Istituto Professionale di Stato per l’Industria e l’Artigianato per Non Vedenti e Ipovedenti “Paolo Colosimo” di Napoli.

Presenti all’incontro la Dirigente Scolastica dottoressa Emilia Mallardo e il Presidente dell’AISSt Emilio Paone, il quale, in compagnia del Consulente Legale dell’AISSt, il dottor Pasquale Buompane, ha sottolineato l’attenzione che l’AISSt riserva alle esigenze educative e occupazionali dei suoi iscritti, affetti da una rara forma di degenerazione maculare che comporta la progressiva perdita della capacità visiva. L’Istituto Professionale di Stato “P. Colosimo” per ciechi di Napoli offre ai giovani non vedenti e ipovedenti un percorso formativo qualificato che coniuga competenze culturali e professionali con ottime opportunità lavorative. L’attività didattica in aula e le esperienze di alternanza scuola-lavoro mirano alla formazione professionale degli alunni; lo sviluppo dell’autonomia e il potenziamento delle capacità residue è dato da valide attività progettuali e da attrezzature tiflotecniche e tifloinformatiche d’avanguardia. Inoltre la residenzialità presso l’annesso Convitto, ubicato nella stessa struttura, consente la frequenza dei corsi anche ad alunni proveniente da zone lontane. Attualmente sono attivi il Corso di Qualifica di Centralinista Telefonico e il Corso di Qualifica di Massofisioterapista, entrambi di durata triennale. Si comprende, quindi, come il Convitto Regionale e l’Istituto Professionale “P. Colosimo” costituiscano un’agenzia educativa altamente specializzata nella formazione psicofisica e professionale del giovane non vedente o ipovedente.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico