San Marcellino

De Cristofaro rientra in maggioranza e in giunta

Luigi De CristofaroSAN MARCELLINO. Pace ritrovata tra il sindaco Pasquale Carbone e l’ex assessore Luigi De Cristofaro. Proprio ieri mattina quest’ultimo ha ufficializzato il suo rientro nella maggioranza lasciata a settembre dello scorso anno.

Dodici mesi di lontananza che pare non abbiano affatto scalfito i rapporti cordiali tra l’ex assessore alla Pubblica Istruzione e il sindaco. La decisione era già nell’aria. Da un mese circa De Cristofaro ha aperto un dialogo con il primo cittadino. Galeotto è stato un incontro casuale che ha permesso ai due amici di vecchia data di ricominciare a intendersi dopo un anno di silenzio. Da quando, infatti, per un “futile motivo” (come lo hanno definito il sindaco e lo stesso De Cristofaro), i rapporti tra i due erano stati interrotti anche il dialogo era cessato.

“E’ bastato iniziare a parlare e tutto è stato chiarito”, hanno affermato in coro primo cittadino e assessore, seduti accanto nella stanza del sindaco al primo piano del Comune. Un chiarimento che ha riportato De Cristofaro a fare un passo indietro e a rientrare in maggioranza, e non da semplice consigliere bensì da assessore. Sì, De Cristofaro riavrà la sua delega alla Pubblica Istruzione (delega che il sindaco non ha affidato ad altri ma ha tenuto per se in quest’ultimo anno e ha gestito, come da lui stesso affermato, insieme al vicesindaco) e la manterrà per un altro anno, probabilmente, nonostante il rimpasto di giunta che dovrà essere effettuato a novembre.

Certo l’avvicendamento tra i vari consiglieri delle deleghe assessoriali era già stato organizzato sin dal principio: il vicesindaco Santagata resta in carica per tutti i cinque anni e ai 12 consiglieri tocca l’assessorato per due anni e mezzo ciascuno. Ma adesso bisogna fare bene i conti per far quadrare “il bilancio” e per permettere a tutti, nessuno escluso, di ricoprire l’incarico di assessore per il tempo pattuito. Il sindaco è ottimista: “Riusciremo a organizzarci in modo che nessuno resti escluso e che tutti facciano quanto gli spetta. Adesso De Cristofaro torna a fare l’assessore e deve recuperare l’anno perso. Poi vedremo con Vincenzo Scaringia (che dovrebbe diventare il prossimo delegato alla Pubblica istruzione, ndr) come fare”. A recuperare del tempo c’è anche Pasquale Vitolo, assessore al Bilancio, che è entrato in carica qualche mese dopo l’insediamento dell’amministrazione, (e dunque lascerà la sua poltrona qualche mese dopo il rimpasto) quando cioè si è dimesso il suo collega Agostino Sabatino, che riprenderà il suo posto in giunta non appena scadrà il tempo di Vitolo.

Il tutto comunque sarà deciso “in modo unanime” – afferma il sindaco. Intanto, l’intero gruppo di maggioranza ha “salutato con entusiasmo il rientro del nostro amico e collega. – ha affermato Carbone – Siamo tutti contenti del suo ritorno”. E lo è soprattutto De Cristofaro che si dice “già pronto a riprendere il suo lavoro. Andrò a salutare maestre e insegnanti, dunque i dirigenti ed anche gli alunni. Ho già in mente alcuni progetti da proporre”. Non frena il suo entusiasmo l’assessore che già prospetta “la realizzazione di piccole palestre all’interno di ogni plesso scolastico”.

dal “Corriere di Caserta”, giovedì 04.09.08 (di Luisa Conte)

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico