San Felice a Cancello - Santa Maria a Vico - Arienzo - Cervino

De Lucia chiede dissequestro passaggio a livello “Tredici Monaci”

Pasquale De Lucia SAN FELICE A CANCELLO. Il sindaco di San Felice a Cancello Pasquale De Lucia e il comandante della polizia municipale, maggiore Pietro Liparulo, in una lettera alla Procura della Repubblica e alla Questura (commissariato di Maddaloni) chiedono il dissequestro del passaggio a livello di via Tredici Monaci.

Il passaggio era stato chiuso alla fine di giugno, in seguito all’incidente di cui era stato vittima il povero Biagio Savinelli di San Marco Trotti. Nella loro richiesta De Lucia e Liparulo sottolineano che: “Premesso che in data 29.06.2008 l’Autorità Giudiziaria disponeva il sequestro del passaggio a livello ubicato lungo la strada intercomunale ‘Tredici Monaci’, con l’avvertenza che la riapertura alla circolazione della stessa, sarebbe avvenuta con la messa in sicurezza del sito, mediante apposizione di segnaletica ed installazione di dissuasori di velocità; evidenziato che con Ordinanza nr. 47 del 04.08.2008 si provvedeva a disporre l’apposizione della segnaletica ed il potenziamento di quella già esistente, che i lavori all’uopo finalizzati si sono cnc1usi il 09.08.2008.comunicato che in data 11.08.2008 è stato depositata la nota con la quale si attestava la realizzazione dei lavori a farsi, con la presente si chiede il dissequestro del passaggio a livello, onde consentire la riapertura alla circolazione dell’intero tratto stradale. Per idonea valutazione si comunica che la strada intercomunale, denominata ‘Tredici Monaci’ oltre ad essere divisa a metà (con Santa Maria a Vico), è isolata e raggiungibile grazie a lunghi giri, percorsi tortuosi ed intensamente trafficati. Nella suddetta strada risiedono circa 100 famiglie distribuite equamente, tra il comune di Santa Maria a Vico e San Felice a Cancello, che agli attuali disagi: difficoltà di spostamento- utilizzo ottimale dei mezzi agricoli-lotti di terreno coltivati, divisi a metà , si aggiungeranno quelli legati all’approssimarsi della stagione scolastica, infatti gli alunni di ogni età e classe, incontreranno notevoli problemi sia per raggiungere le sedi. sia per l’utilizzo dei mezzi pubblici e sia per usufruire di altri servizi”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico