Maddaloni - Valle di Maddaloni

Al PizzaFest uomini e mezzi della Scuola di Amministrazione

pizzaMADDALONI. L’Esercito Italiano partecipa al “Pizzafest 2008” in programma dall’11 al 21 settembre nella Mostra d’Oltremare.

All’evento, fra gli altri, sono presenti anche uomini e strutture del “Reparto Mezzi Mobili e Campali” della Scuola di Amministrazione di Maddaloni, al cui vertice c’è il Brigadier Generale Antonino Agricola che sta preparando la festa per il sessantesimo anniversario della Scuola.

Il Pizzafest è la più importante manifestazione dedicata alla pizza napoletana. La manifestazione è organizzata dall’Associazione Verace Pizza Napoletana che offre al pubblico undici giorni interamente dedicati al piatto per eccellenza della tradizione gastronomica partenopea. La kermesse è contraddistinta dalla presenza dell’Esercito Italiano, per tutta la durata della manifestazione. In particolare vi sono strutture gonfiabili con il logo E.I., infopoint e personale che promuove i concorsi che la Forza Armata offre ai giovani del target d’interesse. Numerose sono le iniziative messe in campo dall’Esercito Italiano per questa edizione del Pizzafest.

Ad accompagnare il taglio del nastro per la cerimonia d’inaugurazione – che si è tenuta la sera dell’11 settembre – è stata la Fanfara della Brigata Bersaglieri “Garibaldi” condotta dal Maestro Marco De Lucia. Per la Festa di San Gennaro (venerdì 19 settenbre) verrà effettuato una videoconferenza su maxischermo con il Contingente Italiano impegnato in Libano nell’operazione di Peacekeeping “Leonte 4”, spiegandone le finalità. Per l’occasione, vi sarà la partecipazione straordinaria dei tre atleti militari campani che hanno partecipato alle Olimpiadi di Pechino 2008: Mauro Sarmiento, vincitore della medaglia d’argento nella categoria taekwondo, Vittorio J. Parrinello (pugile) e Leonardo Basile (categoria taekwondo).

Presso l’Area Espositiva è stata allestita una mostra statica, in tema con la “gastronomia”, mediante il dispiegamento di cucina e panificio shelterizzati provenienti dalla Scuola di Amministrazione e Commissariato di Maddaloni. La cucina si compone di due moduli, per la cottura e la preparazione dei pasti; è riccamente dotata di “elettrodomestici” ed è ottimizzata per la preparazione di 400 – 600 pasti.

L’impianto per la panificazione, invece, è realizzato in container, dotato di impastatrice e porzionatrice elettrica, cella di lievitazione e mini frigorifero, accessori per la panificazione. Entrambi i mezzi sono di importanza strategica nelle missioni militari di Peacekeeping in quanto in grado di soddisfare i bisogni primari delle popolazioni particolarmente vessate da conflitti interni. Nell’Area Guest è invece operativo un pizzaiolo dell’Esercito Italiano che lavora in affiancamento al pizzaiolo dell’Associazione Verace Pizza Napoletana e che dedicherà la Pizza tricolore al Contingente in Libano.

Radio Marte Stereo effettuerà, per tutta la durata della manifestazione, collegamenti in diretta a supporto delle attività svolte dall’Esercito Italiano.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico