Esteri

Orsetto Knut, morto il suo papà ‘adottivo’

Thomas Doerflein (La Repubblica)BERLINO. E’ morto Thomas Doerflein divenuto famoso in tutto il mondo per essere il padre ‘adottivo’ dell’orso bianco Knut.

Il cucciolo, abbandonato appena dopo il parto dalla madre, è cresciuto in cattività nello zoo di Berlino dove proprio Doerflein se ne è preso cura durante le prima settimane di vita. L’uomo, 44 anni, è stato trovato morto nel suo appartamento del quartiere di Wilmersdorf anche se, secondo le fonti di Polizia tedesca, non si tratterebbe di morte violenta ma di cause naturali poiché Doerflein sarebbe stato gravemente malato da tempo. Le immagini di Doerflein che si rotolava e giocava con l’orsetto Knut hanno fatto il giro del mondo tanto che l’uomo era divenuto un vero e proprio sex symbol e come lui stesso aveva dichiarato ad un quotidiano tedesco: “La gente quando mi vede grida ‘Knuuut! Knuuut!’. Prima, c’erano solo due o tre donne sui 60 interessate a me. Ora quando esco dal lavoro vengo assalito da giovani donne. Ho paura di uscire”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico