Campania

Boom del Tango Argentino nel casertano

TangoCASERTA. Terra di Lavoro si scopre sempre più “tanguera”! Legato da un filo invisibile, da un fuoco silente, da una passione contagiosa, è il popolo della milonga, la folla del tango argentino, sono i tangueros di Caserta.

Nel 2008 non si contano le serate all’insegna del tango argentino d’autore. Si è ballato a Capua a Caserta, ad Aversa, a Marcianise, in locali fashion o in piazza, fino a notte fonda, sulle note dei musicalizadores. Ma come si fa ad imparare a ballare il tango argentino? “Per poter muovere i primi passi in una milonga (spazio dove di balla il tango) – ci dice Mark, dello staff di caserTangosi studia il tango argentino nei corsi, imparando ad ascoltare la musica e provando le figure dai nomi che sono tutto un programma: mordida, vuelta, ocho adelante, ocho cortado. Negli anni siamo riusciti a diffondere sempre più il tango e ora facciamo tendenza. Ogni anno gli allievi quasi raddoppiano. tanto da richiedere l’istituzione di nuovi corsi. Livello principiante, intermedio, avanzato. L’età media si abbassa progressivamente. Oggi abbiamo tangueros anche di 18 anni, fino ad arrivare ad oltre 60. Tutti uniti dalla stessa passione. Quasi ogni mese si organizzano stage specifici “tecnica donne”, “tecnica uomo”, “milonga intermedi”, ecc. Ci si può iscrivere in coppia o single. Il numero di single è sempre la maggioranza e quindi è necessario bilanciare il numero di donne con quello degli uomini. E le donne sono molte di più e quindi attendono l’iscrizione di qualche uomo single. Anzi, possiamo rivolgere un appello ai lettori di Pupia? Cari lettori uomini single, imparate a ballare il tango argentino a Caserta perché avrete… diciamo… interessanti soddisfazioni”. E oltre ai corsi, i tangueros di Caserta dove si ritrovano? “Beh, dopo ci si ritrova alle feste di tango – ci informa ancora Mark – ad uno spettacolo, nelle milongas di Napoli. Insomma, è un gran bel gruppo, si conosce nuova gente e molti sono anche fortunati nell’incontrare… un amore/passione!”Pupia garantisce. Siamo stati ad una milonga e… le mani si stringono, i fianchi si fronteggiano, le gambe si incrociano, con precisione e dinamismo, i piedi si muovono all’unisono. Gli sguardi si sfidano. I protagonisti diventano, quasi senza accorgersene, una cosa sola. “El tango es un romance de amor y seducción que dura tres minutos…”. Le serate del tango a Caserta immergono nelle atmosfere sensuali e sfuggenti della lontana Argentina ma anche della nueva Parigi. Il tango come metafora della vita e dell’amore. I tangueros di Caserta e dintorni li noti dal sacchetto con le scarpe che portano sempre con sé (spesso un paio di scarpe sempre in auto). Perché quando c’è la possibilità di ballare son sempre pronti”.

Serata di presentazione: mercoledì 24 settembre ore 20.30 a Caserta. Per approfondire: www.casertango.it

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico