San Nicola la Strada - San Marco Evangelista

Mutuo di 185mila euro per alberi e piante negli spazi pubblici

verde pubblicoSAN NICOLA LA STRADA. 185.807,45 euro. A tanto ammonta la ennesima richiesta di mutuo che il sindaco Angelo Antonio Pascariello si appresta ad inoltrare alla Cassa Deposito e Prestiti di Roma.

Per la verità, l’amministrazione comunale ha ancora una sua capacità di indebitamento (che si va riducendo) e, secondo quanto affermò Lucia Esposito, leader della minoranza, nel corso del consiglio comunale del marzo scorso, l’ente paga 600 milal’anno e dovrà farlo per moltissimi anni ancora. In definitiva, soldi della collettività che, sempre secondo quanto denunziano i consiglieri del Pd, fra cui il battagliero capogruppo, Giuseppe Celiento, potevano essere spesi meglio. Le ire dell’opposizione si riversano principalmente sui lavori in Piazza Municipio e Piazza Parrocchia. In quest’ultima piazza i lavori vennero già fatti poco tempo fa ed era inutile spendere altri soldi. Invece, secondo l’Amministrazione comunale queste spese sono necessarie per riqualificare il territorio comunale. Con delibera di consiglio comunalenumero 17 del 18 marzo 2008 l’Amministrazione Comunale di San Nicola la Strada ha approvato il bilancio preventivo per l’anno 2008 e l’allegato programma triennale 2008/2010 delle Opere Pubbliche, fra cui figura la riqualificazione degli spazi pubblici. Per raggiungere tale obiettivo, l’Ente intende finanziare l’opera di riqualificazione del territorio comunale mediante la contrazione di un ulteriore mutuo con la Cassa Depositi e Prestiti. Il progetto esecutivo dei lavori, che prevede un importo complessivo di 185.807,45 euro, approvato con delibera di giunta, è stato redatto su specifico incarico dall’Ufficio Tecnico Comunale. Il computo metrico approvato dall’esecutivo fa riferimento al primo lotto per la fornitura e messa a dimora di piante su strade, ville e di spazi verdi sul territorio comunale. Più dettagliatamente, le zone interessate alla riqualificazione sono: Piazzale Cimitero, prolungamento di Via Le Taglie, Via Grotta, Via Italia, Piazza Matilde Serao, Galoppatoio lato est – ovest, Viale Europa, Via De Gasperi, Via Rossini, Mercato Comunale. Peccato che la schermatura arborea della pista ciclopedonale sul lato ovest del galoppatoio sia andata completamente perduta perché nessuno si è preso la briga di provvedere all’innaffiamento della piante, la speranza è che una volta piantumate tutte queste nuovo piante ed alberi, queste non facciano la stessa identica fine.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico