Italia

Tir travolge due operai su A1: uno è morto, l’altro è grave

PolstradaFIRENZE. Ennesimo incidente sul lavoro, stavolta lungo le strade. La notte scorsa, intorno alle 23, due operai stavano eseguendo il rifacimento della segnaletica orizzontale lungo la A1 Milano-Napoli, tra Chiusi e Valdichiana, quando sono stati travolti da un tir.

Uno è morto, Antonio Cupiello, 33 anni, originario di Napoli ma residente a Foiano della Chiana (Arezzo). L’altro operaio è ricoverato in gravissime condizioni. Ferito lievemente il conducente del tir, un salernitano di 36 anni. Secondo le prime ricotruzioni operate dalla polizia stradale di Battifolle, Cupiello, dipendente della ditta “Fau”, era alla guida di uno dei tre utomezzi del cantiere mobile quando, a causa di un guasto agli spruzzatori, tutti i veicoli si sono fermati e lui è sceso per controllare. In quel momento è sopraggiunto il tir Scania 164 guidato dal salernitano, che ha tamponato l’Ivevo 80 guidato dal collega e il rimorchio che la vittima conduceva. Nell’impatto i due veicoli hanno preso fuoco e Cupiello è morto sul colpo. Sul posto sono giunti i vigili del fuoco di Montepulciano e Siena, autoambulanze del 118 e pattuglie della Polstrada. Il traffico sulla corsia nord dell’Autosole è rimasto bloccato per circa due ore.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico