Italia

17 agosto 1998, “Uragano Lewinsky” su Bill Clinton

Monica Lewinsky Accadde Oggi. Il 17 agosto del 1998, con una testimonianza registrata su nastro magnetico, Bill Clinton, presidente degli Stati Uniti di America, confessa di aver avuto “relazioni fisiche improprie” con la stagista della Casa Bianca Monica Lewinsky e di aver così “fuorviato il popolo americano”.

La Lewinsky, all’epoca 25enne, lavorava al dipartimento interno della Casa Bianca dal 1995, la sua relazione con il presidente diventa un vero e proprio affare di stato. Gli incontri erotici nella Stanza Ovale della Casa Bianca, poi soprannominata “Stanza Orale”, influenzarono e non poco la presidenza di Clinton e lo scandalo fu universalmente conosciuto come “sexygate”. A seguito dei fatti denunciati, per buona parte dalla stessa Lewinsky, Clinton dovette subire un procedimento giudiziario lungo e tortuoso che lo portò ad essere accusato di spergiuro a seguito delle prime dichiarazioni di innocenza assoluta rese subito dopo lo scoppio della notizia.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico