Home

Olimpiadi, lotta: Minguzzi conquista l’oro

Andrea Minguzzi PECHINO. Il 26enne Andrea Minguzzi conquista la medaglia d’oro nella lotta greco-romana, categoria 84 chili, battendo in finale l’ungherese Zoltan Fodor.

Il sesto oro italiano sia nella storia della lotta azzurra alle Olimpiadi che di questa edizione dei Giochi. Andrea Minguzzi, 26 anni nato a Castel San Pietro e residente a Imola (Bologna), è un allievo di Vincenzo Maenza nella cui palestra faentina, il Club Atletico Cisa, si è formato dopo essere stato iniziato alla lotta dal padre Massimo, lottatore anch’egli negli anni Settanta e suo primo allenatore. Dal 2004 è nelle Fiamme Oro della Polizia, allenato da Mauro Massaro e Marco Papucci, e questa era la sua prima avventura olimpica. Finora aveva vinto vari titoli italiani e trofei internazionali, tra cui due bronzi agli Europei.

Prima di arrivare in finale aveva eliminato, partendo dagli ottavi di finale, il russo Mishin (campione olimpico uscente), il francese Noumonvi, e, in semifinale, per 3-2 lo svedese di origine armena Ara Abrahamian che però ha contesto il verdetto arbitrale, non volendo stringere la mano all’italiano e addirittura togliendosi dal collo e scagliando a terra la medaglia di bronzo. Abrahamian non voleva neppure presentarsi alla premiazione per il terzo posto ed è stato costretto dal suo comitato olimpico. Ha sparato a zero sull’arbitro francese Jean Marc Petoud: “E’ un corrotto – ha detto – Lo sanno tutti. E’ parente del presidente della federazione mondiale che, notoriamente favorisce gli italiani”. Dichiarazioni molto pesanti che gli procureranno, probabilmente, una pesante squalifica. Minguzzi, con molta onestà, ha ammesso che il verdetto della semifinale era “discutibile” ma – ha aggiunto – “sono cose che nella lotta succedono. Questa volta è andata bene a me”. Tuttavia, il verdetto contestato riguardava la seconda ripresa, ce n’era anche un’altra e lì Minguzzi poteva vincere ugualmente.

Ora l’Italia viaggia con 6 ori, 4 argenti e 3 bronzi, per un totale di 13 medaglie, quarta nel medagliere dietro Cina (35 medaglie), Usa (34) e Corea del Sud (16).

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico