Aversa

Il Pd si prepara per l’autunno: “opposizione dura ma corretta”

Diana GennaroAVERSA. Il Partito Democratico di Aversa scalda i muscoli in vista della delicata stagione politica che si apre con l’avvento di settembre.

A darne conferma è il vicesegretario del Pd Gennaro Diana “ Il Partito Democratico di Aversa ha ormai lasciato alle spalle la breve parentesi di divisioni che hanno caratterizzato la fase congressuale– dichiara Diana- ed ha finalmente raggiunto l’ unità e la compattezza necessarie ad avviare un serio percorso politico e programmatico per il rilancio del centrosinistra in città. Già a partire dai primi di settembre– annuncia – si procederà al completamento dell’organigramma del circolo cittadino, attraverso l’istituzione di un comitato dei saggi e di un’amministrazione ombra alternativa a quella targata Ciaramella. Stiamo , inoltre, lavorando alla preparazione di una grande manifestazione del partito, da tenere entro la fine del prossimo mese ,con la partecipazione di tutti i dirigenti locali, del segretario provinciale Enzo Iodice e del segretario regionale Tino Iannuzzi. L’obiettivo primario– afferma – è quello di recuperare credibilità e fiducia in alcuni pezzi della società aversana che da alcuni anni si sono allontanati dal nostro elettorato, ma a cui, ora, dovremo offrire un grande progetto politico, tanto innovativo quanto credibile. Siamo consapevoli che ci aspetta un cammino tutto in salita e a riguardo ci dichiariamo pronti a condurre una dura opposizione politica in città, senza sconti ma in modo propositivo e costruttivo, evitando nel modo assoluto la demonizzazione dell’avversario. Al tempo stesso è forte anche la convinzione che bisogna superare i personalismi e gli steccati ideologici al fine di mettere in pratica una collaborazione politico-amministrativa per il bene della città. Ragion per cui invito il sindaco Ciaramella a confrontarsi costantemente con noi su tutte le proposte e i temi da portare avanti recependo le istanze di tutti e non di pochi.” Un confronto con la maggioranza aperto ma nel contempo serrato, dunque, quello promesso da Diana . Staremo a vedere . Intanto, sul piatto dell’attività politica tanti i temi che dovrebbero vedere impegnati gli opposti schieramenti ,ciascuno col proprio ruolo e competenze:dalla questione ambientale a quella viaria, da quella sulla sicurezza a quelle delle opere pubbliche e tante altre. Si prospetta, pertanto, un autunno caldo durante il quale Ciaramella dovrà dimostrare di riuscire a trovare la quadra di una coalizione di centrodestra che sinora ha vissuto non pochi disagi al suo interno ,con la conseguenza che l’attività amministrativa è risultata fortemente ingessata. L’esito di questa ennesima prova sarà fondamentale per i destini politici del primo cittadino.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico