Aversa

Asl Ce2 condannata per condotta antisindacale

Asl Ce2AVERSA. Asl Ce2 condannata per condotta antisindacale a seguito di un ricorso da parte della Fials, il sindacato maggiormente rappresentativo a livello aziendale.

La struttura sanitaria aversana dovrà rivedere due decisioni relative a lavoratori precari perché non c’è stato, secondo quanto accertato dal giudice del lavoro presso il tribunale sammaritano Francesco Cislaghi, la preventiva informazione e consultazione del sindacato da parte dell’azienda, propedeutica all’adozione dei provvedimenti impugnati. Il magistrato, in relazione al ricorso presentato dal giuslavorista Ottavio Pannone su richiesta del leader della Fials Salvatore Stabile, ha statuito che rappresenta un dato oramai acquisito che la violazione da parte del datore di lavoro degli obblighi di informazione e consultazione sindacale, in materie che siano oggetto, per espressa previsione legislativa o contrattuale, di preventiva concertazione con le organizzazioni sindacali, costituisca comportamento rilevante ai sensi dell’articolo 28 dello Statuto dei Lavoratori.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico