Italia

Bergamo, 60enne filmava sotto le gonne nei supermercati

 L'uomo mentre BERGAMO. Un pensionato 60enne fingeva di fare la spesa al supermercato ma, in realtà, girava video “piccanti”.

L’uomo si era attrezzato con un piccolissima telecamera che piazzava, puntualmente, sul bordo del cestino per la spesa, confondendola tra i prodotti che, ipoteticamente, doveva acquistare. In realtà il pensionato si metteva vicino alle vittime, scelte con cura e privilegiando sempre quelle molto giovani, e avvicinava il cestino alle gambe delle donne che indossavano una gonna. Una volta che aveva girato il mini filmato, l’uomo abbandonava il cestino con la spesa e si allontanava dal supermercato. L’atteggiamento sospetto del 60enne ha preoccupato alcuni titolari di diversi supermercati che lo hanno denunciato ai Carabinieri, preoccupati che l’uomo facesse parte di una banda di rapinatori e le sue visite ‘repentine’ servissero a progettare un piano. I Carabinieri di Treviglio, nel bergamasco, si sono resi conto che l’interesse dell’uomo era tutt’altro che economico. Così i militari dell’Arma hanno scovato nell’hard disk del computer che l’uomo utilizzava nell’azienda, di proprietà della convivente, in cui lavorava come consulente, molti dei filmini che il pensionato aveva realizzato in giro per i supermercati. L’accusa per il 60enne è di “interferenza illecita nella vita privata” e contro di lui sono già state sporte due querele da parte di due donne vittime del cestino- telecamera.

 

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico