Gricignano

Il Pdl chiede l’isola pedonale in Piazza Municipio

Piazza MunicipioGRICIGNANO. “Centro storico e l’isola che non c’è. Ma è così difficile attuare l’isola pedonale a Gricignano?”. Se lo chiede il coordinamento “Verso il Pdl di Gricignano”.

I berlusconiani sottolineano come la soluzione dell’isola pedonale sia stata, da tempo, “adottata in quasi tutti i centri storici di città piccole, medie o grandi”. “Il vantaggio principale – continua il coordinamento – è costituito dal fatto che l’aria è meno inquinata e la soglia di rumore è più bassa per via della mancanza di traffico. Per queste ragioni sempre più centri urbani hanno adottato politiche tese all’incremento delle zone ad esclusivo accesso pedonale, rendendo più tranquillo e confortevole il passeggio. A Gricignano invece, nonostante ci siano tutte le condizioni (strade alternative, parcheggi ecc.) per poter attuare l’isola pedonale, la maggioranza, in netta controtendenza con quanto accade ormai dappertutto, si dimostra indifferente e, soprattutto, inoperosa visto che il tema rientra, tra l’altro, nel proprio programma amministrativo. Basterebbe ascoltare il sentire comune, per rendersi conto che c’è la necessità, almeno nei giorni festivi, di fare quattro passi per il centro cittadino, magari con i propri figli, a piedi o in bicicletta, senza dover fare la gimcana, tra il carosello di auto e motorini o assistere al groviglio di lamiere, rappresentato dai veicoli in sosta che fanno da cornice ad un centro cittadino, già di per sé arido e cementificato che ha eretto ad emblema, una piazza che assomiglia ad una grande esposizione di porfido, piuttosto che al luogo considerato da sempre l’epicentro della vita sociale di una comunità, priva di un angolo di verde e di qualsivoglia ornamento degno di questo nome. Inoltre, l’istituzione dell’isola pedonale, favorirebbe una maggiore presenza di bambini che darebbero, se non altro, una nota di colore e forse anche di calore, ad una piazza, da sempre considerata pertinenza esclusiva del ‘gotha’ della politica (i signori delle piantelle) che potrebbe almeno per un giorno, consegnare simbolicamente, ‘le chiavi della città’. “Perciò, – conclude il Pdl – ‘cara’ amministrazione comunale, diamoci una mossa e cerchiamo di rendere migliore il grado di vivibilità della nostra cittadina”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico