Gricignano

Il Comune attiva il Telesoccorso per anziani e disabili

TelesoccorsoGRICIGNANO. “Un ulteriore passo in avanti nell’ambito delle attenzioni che l’attuale amministrazione comunale vuole sempre più porre verso le fasce deboli”.

Così il sindaco e assessore provinciale Andrea Lettieri e l’assessore alle politiche sociali Giuseppe Buonanno presentano una novità molto importante nella sfera dei servizi socio-assistenziali erogati dal Comune. Si tratta del “Telesoccorso”, destinato ad anziani e disabili che generalmente vivono soli o sono in precarie condizioni di salute. Quindici persone, a partire dai prossimi giorni, usufruiranno del dispositivo elettronico che collegherà il telefono ad una centrale operativa sempre in funzione. Tale dispositivo potrà essere attivato a distanza, mediante l’uso di un telecomando, dotato di due pulsanti, che l’utente porterà sempre con sé, ad esempio in tasca o al collo. In caso di malore, furto, incendio e qualsivoglia allarme, usando il telecomando, l’utente lancerà il segnale di emergenza alla centrale. Gli operatori provvederanno a contattare l’utente o, in caso di impedimento, i familiari o i numeri di telefono segnalati dallo stesso utente. Nel frattempo, in base al tipo di emergenza, si provvederà a far intervenire l’ambulanza o le forze dell’ordine. Il telesoccorso è utile anche nei casi di solitudine e di sconforto. In queste circostanze l’utente può contattare l’operatore per informarlo circa il suo stato di salute o semplicemente per parlare ed avere compagnia. Abbinato al “Telesoccorso”, ci sarà anche il “Telecuore”, dispositivo che terrà sotto controllo l’apparato cardiaco dell’utente.

“Scopo del servizio – afferma l’assessore Buonanno – è quello di favorire l’autonomia e la sicurezza della persona anziana o disabile consentendole di vivere nella propria abitazione e nel proprio contesto di affetti e di conoscenze. Ci tenevamo moltissimo ad offrire anche alla nostra comunità questo servizio e, grazie ad un impegno forte e deciso, ci siamo riusciti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico