Campania

Regione, Caputo: “Cambio di rotta per provincia di Caserta”

Nicola CaputoNAPOLI. Il consigliere regionale Nicola Caputo, nella nuova veste di vicecapogruppo del Pd in Consiglio regionale, esprime il proprio apprezzamento sulla riunione fiume culminata ieri con l’elezione di Pietro Ciarlo alla leadership del gruppo consiliare.

“Gli esponenti del Pd, in un momento decisionale, hanno dato prova di grande maturità e democrazia partecipata, apportando un grande contributo politico alla crescita del Partito democratico”, commenta Caputo. E, dopo l’incontro di ieri, lo sguardo sul futuro si riempie di ottimismo. “Il gruppo consiliare del Pd sarà il motore dell’intero consiglio regionale, del quale dovranno essere rilanciati il ruolo e la valenza dell’attività legislativa. Ma non solo. Proprio dal Pd del Consiglio campano, potrà scaturire un costruttivo e proficuo percorso di radicamento del partito nell’intera regione”, osserva il vicecapogruppo. Secondo Caputo, oltre a un recupero concreto del rapporto fra i cittadini e la politica, il Pd dovrà approfondire le questioni programmatiche, offrendo risposte vere alle esigenze del territorio campano. “Il gruppo ha tutte le carte in regola per mettere in campo progettualità tese allo sviluppo sociale ed economico della Campania e per garantire una corretta ed efficace programmazione delle attività consiliari, partendo da una rivitalizzazione dei rapporti con le altre forze politiche che sostengono la maggioranza, anche in previsione degli imminenti appuntamenti elettorali, a cui dovremo presentarci con coalizioni coese”, dice Caputo. C’è già un elenco di obiettivi da raggiungere. “Innanzitutto bisogna completare l’iter di approvazione dello statuto. Sul tavolo ci sono ancora la legge elettorale e il decentramento amministrativo. E poi il Ptr, uno strumento fondamentale di programmazione finanziaria fondamentale per una regione martoriata come la Campania e la legge sul turismo, che dovrà essere approvata in tempi brevi regolamentando così uno dei settori trainanti dell’economia regionale”.

I riflettori sono puntati su Caserta. “La nostra provincia attende il cambio di rotta”, commenta Caputo, che, della sua nuova carica di vicecapogruppo del Pd, dice : “Rappresenta la chiara testimonianza di un partito che vuole radicarsi sul territorio e che vuole inglobare le voci che vengono dalle singole province”. “Sono convinto che per Caserta questa carica sia il primo forte segnale di discontinuità con un passato che, – precisa Caputo – per troppe volte, ha visto la nostra provincia ai margini delle principali scelte politiche compiute a livello regionale. L’assenza di un esponente casertano nella giunta regionale ne costituisce la prova lampante. Ma con questo primo passo compiuto a favore di una maggiore rappresentatività delle province, sembra che la tendenza sia stata invertita. Ora – conclude il consigliere del Pd – dobbiamo solo favorire le condizioni per determinare nuovi e positivi risvolti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico