Campania

Deficit energetico, Caputo: “Triste primato per la Campania”

Nicola CaputoNAPOLI. Sui dati indicati da Terna, che confermano anche per il 2007 la Campania al primo posto tra le regioni italiane per deficit energetico, con tre fra le province della penisola a più alto fabbisogno di energia (Caserta, Napoli e Salerno), interviene il consigliere regionale del Partito democratico Nicola Caputo.

“Questo primato per la nostra regione – dice Caputo – deve trasformarsi in una molla per il decollo della produzione energetica sul territorio della Campania. Se si vuole davvero favorire la crescita economica, allora bisogna investire da subito e in maniera consistente sull’innovazione”. Caputo approva e condivide l’obiettivo dell’assessore regionale Andrea Cozzolino, che ha fissato per il 2010 il raggiungimento del 28% del fabbisogno energetico campano, puntando sull’utilizzo delle risorse alternative. “Un traguardo ambizioso che potrà costituire un primo importante segnale per il cambio di rotta”, asserisce il consigliere regionale. Proprio Caputo, nell’ultima legge finanziaria approvata dalla Regione, ha previsto maggiori finanziamenti per le scuole e le aziende sanitarie pubbliche che intendano accedere alle agevolazioni del Conto energia per l’installazione di pannelli fotovoltaici. “In un tempo come il nostro – conclude l’esponente del consesso campano – politica e istituzioni hanno il dovere di trovare il giusto equilibrio fra progresso e rispetto del territorio. Le energie alternative – conclude – rappresentano il giusto compromesso fra modernità e salvaguardia dell’ambiente”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico