Sant’Arpino

Salvatore Lettera: “Savoia ricorda solo ora i giovani?”

Salvatore LetteraSANT’ARPINO. È il consigliere delegato alle politiche giovanili e alla legge 328 Salvatore Lettera a replicare al volantino con il quale il Partito Democratico ha parlato del bando inerente il servizio civile di quest’anno.

“Un’iniziativa a parer mio quantomeno superflua – dichiara Salvatore Lettera, che è anche Assessore all’Unione dei Comuni Atelanni – e che mi appare a dir poco strumentale, visto e considerato che l’amministrazione comunale guidata da Eugenio Di Santo aveva già adeguatamente informato i giovani e l’intera popolazione con un manifesto affisso per le strade del paese nei giorni scorsi. Ancor più sorprendente è stato apprendere che presso la sede di Piazza Umberto I del movimento guidato dall’ex sindaco Giuseppe Savoia sono in distribuzione i modelli di domanda. Per la prima volta sento di un partito che intraprende un’iniziativa del genere, anche se è chiaro che il tutto nasce da mere pregiudiziali politiche, anche perché a differenza di quanto fatto dai nostri predecessori noi stiamo operando nella massima trasparenza garantendo pari opportunità a tutti. Un Savoia davvero nuovo e diverso rispetto a quello che ha guidato la macchina comunale, e che, come i cittadini ricorderanno, teneva ben nascosti tali bandi di partecipazione, tanto che lo scorso anno l’allora consigliere di opposizione Di Santo e i suoi sodali furono costretti a presentare formale denuncia. Un comportamento di totale disinteresse verso le nuove generazioni che ha caratterizzato l’intero operato della giunta Savoia che mise insieme un’idea di Forum della Gioventù talmente bislacca che fallì miseramente dopo pochi mesi. Per non parlare poi dello sportello Informagiovani che non è mai entrato a pieno regime e che, anzi, ha funzionato in maniera decisamente saltuaria. Da consigliere delegato a queste tematiche sin dal mio insediamento mi sono rimboccato le maniche per dare nuova linfa alle politiche dedicate alle nuove generazioni. Certo mi sono trovato davanti un panorama fatto di macerie, ma tutto questo mi spinge ad accelerare i tempi per dare le risposte che i ragazzi di Sant’Arpino da troppo tempo aspettano. Essi ovviamente contano di poter essere sempre più vicini agli organismi decisionali e soprattutto di essere protagonisti delle scelte che interessano l’intera comunità. A breve – conclude Lettera – saremo in grado di partire sia con Forum che con lo Sportello Informagiovani, mentre per quanto riguarda il servizio civile Savoia e soci stiano tranquilli tutto quest’anno, a differenza del passato, sarà trasparente e saranno garantite pari opportunità a tutti”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico