Sant’Arpino

Il Pd a Di Santo: “Fai promesse da marinaio”

Giuseppe Savoia  SANT’ARPINO. In un volantino, che sarà distribuito all’intera comunità, la sezione del Pd si rivolge ai cittadini santarpinesi, e soprattutto agli elettori del sindaco Di Santo, per sottolineare alcune promesse fatte in campagna elettorale e non mantenute.

Di seguito il testo: “Cari concittadini e soprattutto cari elettori di Eugenio Di Santo, ricorderete tutti come nell’ultimo comizio della campagna elettorale,il capo gruppo dell’attuale maggioranza, Ernesto Capasso, accusava con veemenza l’amministrazione guidata dall’ex sindaco Giuseppe Savoia di non aver mai preso in considerazione le ditte locali, quali falegnami, fabbri e, in particolare, ditte edili, per incarichi assegnati dal comune ma affidava i suddetti incarichi solo a ditte perché rientravano in una logica personale di spartizione. Ora, tra i primi incarichi affidati dall’attuale amministrazione ve ne vogliamo segnalare appena due e siamo solo all’inizio: incarico legale per una transazione all’avvocato Enzo Guida che non ci risulta essere di Sant’Arpino; affidamento ad una ditta di Frattaminore della costruzione di una piattaforma di cemento adiacente al campo sportivo di circa trenta centimetri di spessore per quattrocento metri quadri, dal costo di 12.000 euro, che, a nostro avviso non è neanche a norma di legge, viene utilizzata in modo sbagliato e, quindi, rappresenta uno spreco di danaro pubblico, nonché un pericolo per la salute pubblica. Infatti, non si è ancora capito a cosa servirebbe la piattaforma: se è per metterci gli ‘scarrabili’ è del tutto inutile perché questi sono a tenuta stagno e con compromettono il suolo; se non serve a questo ci domandiamo a cos’altro potrebbe servire! Ad un provvisorio stoccaggio di rifiuti? E sono stati autorizzati ? Allora si dovrebbe costruire anche una vasca per la raccolta del percolato? Su tutto ciò informeremo gli enti preposti, primi fra tutti Commissariato e Arpac. Al capogruppo Capasso chiediamo di farci conoscere, sulla base di quanto da lui sostenuto nell’ultimo comizio ed in altre sedi, se condivide tali provvedimenti e se li condivide perché?”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico