Italia

Brescia, intossicazione alimentare: un morto e 40 ricoverati

ospedaleBRESCIA. Un turista scozzese di 71 anni, Geoffrey Appleyard, è morto ed altri quaranta sono ricoverati per intossicazione da cibo avariato. È successo al Grand Hotel Gardone sul Lago di Garda.

Tutti sono stati colti da febbre alta, vomito, dissenteria e in diversi casi è stato necessario il ricovero in ospedale. Sulla base dei primi accertamenti, la diagnosi appare una sola: “salmonellosi di tipo B”. A confermarlo, anche se altri accertamenti saranno necessari, è la direzione generale dell’Ospedale di Desenzano, dove alcuni degli ospiti del Grand Hotel, sono stati ricoverati, mentre altri sono stati portati a Brescia e a Salò. Sarà l’autopsia disposta dalla magistratura a chiarire se l’eventuale infezione da salmonellosi può essere considerata una concausa della morte. Intanto, la Procura di Brescia ha delegato i carabinieri del Nas per le indagini. Saranno ascoltati i turisti attualmente ricoverati per capire quale cibo possa aver causato la grave intossicazione collettiva. E’ in corso anche il campionamento dei cibi per l’esame epidemiologico.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico