Sant’Arpino

Il consiglio comunale vota l’incompatibilità di Maisto

Elpidio MaistoSANT’ARPINO. Si è svolta lunedì sera una nuova seduta del civico consesso con all’ordine del giorno la discussione e la votazione sull’incompatibilità del consigliere del Partito Democratico, Elpidio Maisto.

Come si ricorderà, la questione venne sollevata nel corso del primo consiglio comunale dopo le elezioni del 13 e 14 aprile scorso. Il problema riguarda la posizione professionale del Maisto in seno al Consorzio per lo smaltimento dei rifiuti GeoEco, di cui è socio anche lo stesso comune di Sant’Arpino, ed in modo particolare il fatto che l’esponente della minoranza ha potere di firma per tale società. Maisto, come previsto dalla normativa vigente, ha proposto le proprie controdeduzioni a cui ha allegato anche un parere dei rappresentanti della GeoEco. Alla lettura di questi documenti è seguita un’accesa discussione durante la quale il capogruppo di “Alleanza Democratica per Sant’Arpino”, Ernesto Capasso, ha ricordato come “la maggioranza sollevò la questione di Maisto solo dopo che l’opposizione strumentalmente paventò il problema della presunta incompatibilità del sindaco Eugenio Di Santo, del vicesindaco, Rodolfo Spanò, e dell’assessore ai servizi sociali e al cimitero, Aldo Zullo”. Capasso a nome dell’intera maggioranza ha rimarcato di “non voler entrare nel merito della questione per non dare una valutazione che non spetta al consiglio ma agli organi giurisdizionali deputati”. Al termine di oltre un’ora di dibattito si è passati alla votazione, a cui non ha partecipato lo stesso Maisto, allontanatosi dall’aula consiliare al momento dell’avvio della discussione, mentre il gruppo di minoranza ha rifiutato sia la scheda per la votazione sia di indicare uno scrutatore. I quattordici consiglieri di maggioranza all’unanimità hanno votato per l’incompatibilità del Maisto che ora avrà dieci giorni di tempo per rimuoverla, pena la decadenza. Nel caso in cui l’esponente del Partito Democratico si dimettesse dal consiglio comunale il suo posto sarebbe preso dal primo dei non eletti del gruppo di opposizione, e cioè dall’ex assessore Elpidio Arena.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico