Aversa

La Normanna in C2: le immagini della grande festa

La festa dei tifosi normanniAVERSA. Il tam-tam dei tifosi, che domenica pomeriggio sono esplosi di gioia per la promozione in serie C2 dell’Aversa Normanna, ha funzionato a meraviglia. video

L’appuntamento era per le 21 presso il “Rendez-Vous” ma già dalle 20 in poi la folla si è trasferita nei pressi del noto locale bloccando l’incrocio tra via Botticelli e via Roma con ripercussioni sul traffico cittadino. Dapprima poche centinaia, poi oltre un migliaio, in un tripudio di bandiere bianco granata accompagnati da piccole orchestrine che suonavano l’inno ed il leit-motiv di La festa dei tifosi normanniquesto campionato: “Chi non salta barlettano è”. Poco dopo le 21 sono arrivati il presidente Giovanni Spezzaferri ed il suo vice Alfonso Cecere, accolti in un tripudio da stadio (al migliaio di tifosi in attesa si erano aggiunti anche buona parte dei circa millecinquecento che avevano seguito la squadra a Bitonto) dal sindaco Mimmo Ciaramella che ha abbracciato a lungo i due dirigenti granata. Subito dopo il mister Raffaele Sergio e poi, a seguire, la squadra salutata con fuochi d’artificio e con un “Fratelli d’Italia” cantato da tutti, per poi passare ai cori contro gli “odiati” barlettani. Uniche parole del “patron” Spezzaferri per i tifosi aversani “che meritano questa promozione per il loro comportamento. Anche oggi, dopo aver vinto a Bitonto, non hanno invaso il campo, ma hanno festeggiato fuori”. Ha, poi, concluso con una dichiarazione che sembra essere più una promessa per il prossimo anno: “A questa squadra, ora possiamo dirlo, questo campionato stava stretto…”. Poi avanti con cori da stadio per celebrare una vittoria storica non solo per il calcio aversano, ma anche per la città.

La festa per le strade e al “Rendez Vous”

Allo stadio 1

Allo stadio 2

Negli spogliatoi 1

Negli spogliatoi 2

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico