Sant’Arpino

D”Elia: “Io parlo di fatti, non ho bisogno di offendere”

Elpidio D’Elia SANT’ARPINO. “E per stare all’ironia, caro Eugenio, il grande Totò avrebbe detto ‘Suvvia siamo seri!’ Ma come – afferma Elpidio D’Elia rivolgendosi al candidato sindaco Di Santo – vuoi fare adesso una lezione sulla serietà politica a me!”.

“Tu che dovresti ricordare la serietà del mio impegno nella Giunta Dell’Aversana, che, poi, tu chiami spesso in causa a sproposito e solo per una strumentalizzazione elettorale. E dovresti ricordare anche come seriamente ho lavorato nell’Atella Club. Lo ricorderai no? E poi non avendo argomenti per rispondere a precise domande, che non ti vengono fatte da un burattino, ma da una persona seria e che ragiona con la propria testa, ti rifuggi, per difesa, nella logora litania di chi è il merito di aver avviato le opere. Se anch’io volessi ragionare così andremmo alla notte dei tempi, al 1986 quando per la prima volta fu deliberato di affidare un incarico per la redazione di un progetto per la valorizzazione dell’area dell’antica Atella. Come un”altra difesa deboluccia è quella di ricorrere ad un’interpretazione burocratica delle cose che si realizzano. So bene cosa significhi ‘verbale di consegna’, come so bene che si possono fare anche ‘consegne sotto riserva’. Ma questo è un ragionamento da tecnici, appunto per geometri ed ingegneri. Al politico spetta far rilevare se le opere si sono fatte, o se si stanno facendo se questo ti può far piacere. Insomma il dato politico è se si sono mantenuti e rispettati gli impegni! Non certamente di prendere le misure con il bilancino. Poi se si vuole essere pignoli si può anche andare a vedere la data in cui i lavori sono stati avviati, cioè il momento, come si dice i gergo, della posa della prima pietra. Lavori cimitero nuovo, iniziati dopo il maggio 2003; lavori rete gas metano, iniziati nel 2004; lavori Parco Archeologico, iniziati nel 2004; lavori Circumvallazione, iniziati nel 2004. Adesso per serietà politica puoi andare a verificare chi era il sindaco nel periodo maggio 2003-aprile 2008 e ti accorgerai anche, caso quasi raro, che in tale periodo un sindaco ha avviato e concluso un’opera: quella della rete del gas metano. Infine, caro Eugenio, non c’è bisogno di ricorrere a burattini o ad accoliti, termini, come tu ben conosci, usati quasi sempre in tono dispregiativo ed offensivo. Quando uno ha argomenti, fatti, cifre e date si riferisce a quelle e solo a quelle. Poi, le si possono anche contestare. Ma sempre con altrettanti fatti, argomenti, cifre e date!”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico