Carinaro

Pdl, Zampella e Lucariello: “Ora l”obiettivo è il Comune&quo

Silvio BerlusconiCARINARO. “Quella conseguita dal Popolo della Libertà a Carinaro è una vittoria straordinaria, soprattutto perché i nostri partiti non hanno ‘potere’ amministrativo e consiglieri”.

Soddisfatto il commento di Giuseppe Zampella ed Alfredo Lucariello, rispettivamente responsabili cittadini di Forza Italia e Alleanza Nazionale, alla luce del risultato ottenuto alle Politiche dalla formazione del nuovo premier Silvio Berlusconi. Ora, come sottolineano gli stessi esponenti del centrodestra, l’obiettivo sono le prossime amministrative del 2009: “Siamo consapevoli della mole di difficoltà da affrontare, ma certi della vittoria se ci presenteremo col simbolo del Pdl, perché sono migliaia i giovani che vogliono far parte del nuovo partito della terza Repubblica di Berlusconi, portatore di un programma ispirato a un ‘autentica rivoluzione in nome dei grandi principi economici liberali come il federalismo fiscale senza contare la volontà di modernizzare il Paese ricorrendo alle nuove tecnologie e alla costruzione di moderne infrastrutture”. Zampella e Lucariello concludono con una stoccata all’amministrazione Masi: “Bisogna liberare in fretta a Carinaro i troppi tarli che hanno corroso e inquinato il clima politico locale come l’elitismo, gli intolleranti soggettivismi presuntuosi e la giungla della lista civica per arrivare ad una competizione a due, Pd e Pdl, consapevoli della grande forza locale del Pd ma sicuri della vittoria finale”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

buone-feste2

Condividi con un amico