Campania

Castelvolturno, Dc: “Stanchi del centrosinistra”

Giuseppe DariaCASTELVOLTURNO (Caserta). “Nella breve ma intensa storia della Democrazia Cristiana per le Autonomie la città di Castel Volturno ha sempre avuto un ruolo fondamentale”. Lo afferma Giuseppe Daria, del direttivo cittadino della Dc di Rotondi.

“Con orgoglio e soddisfazione ricordiamo che Castel Volturno ha eletto il primo consigliere comunale nel 2005, epoca in cui il partito si stava ancora costituendo. Nel 2006 la Democrazia cristiana per le Autonomie a Castel Volturno è risultata la terza forza politica dell’allora CdL. Il Segretario Nazionale della DcA Sen. Gianfranco Rotondi ha contribuito in maniera decisiva e fondamentale alla realizzazione del nuovo soggetto politico del Popolo della Libertà, non a caso la DcA è stato il primo partito ad aderirvi. Ad ogni modo il più importante artefice di questo miracolo è senza dubbio il presidente Silvio Berlusconi. Per noi democristiani rappresenta un po’ Fanfani per l’audacia innovativa e un po’ Moro per la capacità di sintesi tra diverse forze politiche. Naturalmente la similitudine si ferma qui perché Forza Italia è cosa ben diversa dalla Dc. Oggi il PdL si propone di portare le forze politiche che lo compongono a divenire un unico partito: contenuto e contenitore dei democratici italiani che non hanno radici nella sinistra.. Il voto per il Popolo della Libertà a Castel Volturno avrà valore di ennesima richiesta di dimissioni per il Sindaco Nuzzo e la sua fallimentare Amministrazione. Noi e i cittadini siamo stanchi del non-governo di un centro sinistra che ha bloccato in tutto e per tutto Castel Volturno oltre che farci apparire solo per le cose negative agli occhi del paese Italia .Per queste ragioni votiamo il PdL, facciamo rialzare l’Italia, viva la DcA, viva il Popolo della libertà”.

You must be logged in to post a comment Login

I più letti

Condividi con un amico